Ripristinato il vecchio sentiero “alle Sorgenti”

L’Ufficio patriziale, in collaborazione con il Municipio di Bedano, ha progettato e portato a termine il rinnovo della tratta di sentiero che dal paese di Bedano, con inizio in via alla Corte, porta al vecchio bacino comunale per l’acqua potabile.

Il vecchio sentiero era a tutt’oggi in disuso e non percorribile poiché invaso da rovi e da castani sradicati.

I lavori sono stati portati a termine a cavallo fra il mese di giugno e luglio 2018.

Si tratta di un accesso per collegare il paese con il sentiero superiore, che porta ad Arosio, eseguito da una azienda forestale e da un gruppo di Esploratori pionieri. Sono stati ripuliti, sistemati e rimessi a nuovo tratti del vecchio sentiero esistente e creati dei gradini molto comodi, che portano al sentiero che sale alla strada forestale e da qui al confine con Arosio, fino al punto denominato “Termanon da Rus”.

La prima tratta di sentiero è stata eseguita dal Patriziato, unicamente con mezzi finanziari propri, facendo capo ad una azienda forestale. Per la seconda tratta si ringrazia il Municipio per il prezioso contributo finanziario e per avere messo a disposizione un operaio comunale qualificato nell’uso della motosega.

Il Patriziato chiederà l’intervento da parte degli Enti cantonali preposti e all’ Ente turistico luganese di porre a dimora la segnaletica di base dei sentieri sulla tratta ripristinata e di individuare per il prossimo futuro una soluzione possibile e praticabile con la convivenza degli escursionisti appassionati della Mountain Bike.

La questione specifica dell’uso della biciletta da discesa Downhill, che vediamo a tutt’ora scendere da Arosio fino alla bassa Val Barberina, è da risolvere in altra sede e momento, con un progetto di un sentiero da dedicare unicamente alle bike e che tenga in considerazione l’aspetto sicurezza di eventuali escursionisti.

È intenzione del Patriziato ripristinare un’altra tratta di sentiero, che dal vecchio bacino per l’acqua potabile si dirama verso Nord in direzione della strada forestale creando un circuito, nell’intento di offrire alla comunità una opportunità in più di svago nel bosco. Questa tratta di sentiero era già presente, ma purtroppo non più utilizzata e quindi andata quasi totalmente persa, ma che oggi si può rendere di nuovo percorribile.

Recupero sentieri


Sentiero ricostruito dalla Protezione Civile

Il 28 settembre 2017 è stato consegnato, al Patriziato e al Comune di Bedano, il sentiero rimesso a nuovo dalla Protezione civile.


Nella foto: i due comandanti PC, il membro dell’Ufficio Patriziale Luca Fraschina, il Vice presidente del Patriziato Olivio Bonesana e il sindaco di Bedano Dario Fraschina.

Qui sotto alcune foto del “nuovo sentiero” che traccia anche il confine tra Bedano e Arosio.